Follow by Email

mercredi 2 mai 2018

Ancona: nella parrocchia dei Salesiani è "obbligatoria" la Comunione SOLO sulle mani."Provvedimento permanente: cari fedeli non brontolate!"

MiL - Messainlatino.it: Ancona: nella parrocchia dei Salesiani è "obbligatoria" la Comunione SOLO sulle mani."Provvedimento permanente: cari fedeli non brontolate!"

Ancona: nella parrocchia dei Salesiani è "obbligatoria" la Comunione SOLO sulle mani."Provvedimento permanente: cari fedeli non brontolate!"

i fedeli della Città Dorica ebbero il cuore lacerato da infinita sofferenza  allorchè il loro Arcivescovo aveva comunicato: "Con profondo dolore vi do notizia che nella serata del 22 marzo 2018, nella chiesa parrocchiale di San Francesco alle Scale, mani ignote e sacrileghe hanno forzato il tabernacolo e derubato due pissidi con la SS. Eucaristia. É un terribile gesto che offende gravemente Dio e lacera in profondità il cuore della nostra Chiesa locale, perché non c'è nulla di più prezioso, nella Chiesa di Dio, della Santa Eucarestia. É un atto inaudito, compiuto volutamente per sottrarre le Sacre Specie e utilizzarLe per chissà quali fini sacrileghi. Chi ha compiuto questo gesto è incorso nella scomunica, la cui assoluzione è riservata solo alla Santa Sede, data la gravità dell'atto (scomunica latae sententiae secondo il can 1367 del CIC). I nostri cuori si uniscono nella preghiera di riparazione e di adorazione, nella richiesta di conversione per chi ha oltraggiato il Signore Gesù presente nella SS. Eucaristia. Invito tutti i sacerdoti, in questa settimana, a celebrare una santa Messa per la remissione dei peccati, e a vivere un momento di adorazione con la propria comunità, possibilmente il giovedì santo 29 marzo. Io stesso celebrerò l'Eucaristia il 23 marzo alle ore 18.00 nella chiesa di S. Francesco alle Scale e con la comunità parrocchiale sosterò orante davanti alla SS. Eucaristia, per adorare e chiedere misericordia" (Cfr.Comunicato dell'Arcivescovo Mons. Angelo Spina QUI ). Difatti, specie nella sera del Giovedì Santo, tantissimi fedeli hanno accolto l'invito del loro Arcivescovo pregando e vegliando davanti al Santissimo Sacramento  e diverse famiglie hanno fatto voto di onorare con una degna condotta di vita Gesù presente realmente nelle Specie Eucaristiche.